top of page

Polenta carbonera, come la faceva mia nonna.

La vera ricetta Trentina della polenta carbonera, tipica della Val Rendena, realizzata con la farina di Storo locale, formaggio stagionato e salamino fresco.


Qui in Val di Sole non è molto comune ma la mia Nonna Oliva essendo originaria della Val Rendena mi faceva spesso la polenta carbonera, un piatto povero di una volta che prevedeva l'aggiunta di formaggio e salame alla classica polenta sempre presente sulle tavole dei nostri avi che se le studiavano tutte per cambiare il sapore alla polenta classica che dovevano mangiarsi quasi tutti i giorni.



Ingredienti:

(per circa 8 canederli)

Preparazione:


  1. Riscaldare in un paiolo 4 litri di acqua e portarla ad ebollizione, poi aggiungere sale grosso;

  2. Versare a pioggia la farina, e mescolare velocemente con un frustino per evitare la formazione di grumi nell'impasto;

  3. Lasciare riposare per 3 minuti il composto e poi portare ad ebollizione girando in senso orario con la Trisa per 30\40 minuti circa;

  4. Nel frattempo preparare in una padella il burro abbrustolato con la lucanica fresca, sfumare con il vino rosso per valorizzare il sapore;

  5. Nel frattempo tagliare il formaggio a pezzettini e tenerlo da parte;

  6. A fine cottura aggiungere il burro con la salamella, e successivamente i formaggi e un pò di pepe

  7. Quando i formaggi si sono sciolti servire su un tagliere di legno.

P.S. Se avanza non avere paura, il giorno dopo si taglia a fette di un centimetro circa e si scalda in un tegame con del burro.






Buon appetito, commenta se ti è piaciuto e tagga @masotoffe se fai una foto...

29 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page