top of page

Canederli allo Speck, ricetta tradizionale Trentina

Un must nella cucina Trentina, i canederli sono un piatto povero, semplicissimo ma sempre molto apprezzato.


Fatti in brodo in inverno per scaldarsi in po' oppure al burro in estate, i canederli non possono mai mancare sulle tavole di noi Trentini, lo speck deve essere di qualità, minimo 7 mesi di stagionatura e ben affumicato, il pane vecchio di qualche giorno e il brodo rigorosamente di carne, altrimenti non saranno mai buoni come i nostri.



Ingredienti:

(per circa 8 canederli)

  • 5 rosette rafferme

  • 100 gr. speck affumicato del Maso Toffe

  • 1\2 cipolla sminuzzata

  • un cucchiaio di burro

  • 2 uova

  • 1\4 l. di latte

  • 2 cucchiai di farina

  • un pugno di prezzemolo tagliato fine

  • sale, erba cipollina

  • brodo di carne

  • grana grattugiato


Preparazione:


  1. Rosolare la cipolla nel burro;

  2. Nel frattempo tagliare lo speck a dadini con il coltello;

  3. Tagliare il pane a piccoli cubetti, ed aggiungerlo allo speck;

  4. Sbattere le uova con una parte di latte, aggiungete sale e prezzemolo e versare sopra il pane poi lasciare riposare per mezz'ora;

  5. Ora aggiungere la farina, sale, cipolla e, se necessario, ancora del latte;

  6. Bagnarsi le mani e formare delle sfere compatte tutte della stessa grandezza;

  7. Portare ad ebollizione il brodo e far cuocere per circa 15 minuti;

  8. Servire con il brodo di carne e cospargere di erba cipollina e grana grattugiato, oppure con burro e grana;



Buon appetito, commenta se ti è piaciuto e tagga @masotoffe se fai una foto...

18 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page